Maestro Alessandro Dari

Nella storica cornice della meravigliosa Firenze,
fucina di innovazioni e culla di visioni rivoluzionarie,
prendono vita le opere elitarie del Maestro in arti orafe,
gioielliere, scultore e musicista.

Alessandro Dari è Maestro Fiorentino di Arti Orafe e Scultore, ma non solo. Fondatore del movimento artistico denominato Dinamismo Percettivo,

il Maestro è anche musicista di chitarra classica e laureato in Farmacia: un Artista a tutto tondo la cui storia familiare risale a quasi 400 anni fa.

L’esperienza personale lo nutre e lo stimola nella creazione di ogni opera. Il Maestro ritiene che l’Arte Orafa non abbia ancora trovato la giusta considerazione e pieno riconoscimento a livello mondiale, a causa della visione troppo edonistica e scarsamente spirituale offerta dalla Società di massa.

Le Creazioni

Il Maestro Dari, da sempre profondo studioso di tutte le scienze antiche e moderne, fonde il mondo fisico e il mondo spirituale in un’alchimia di forme e di pensiero, che egli vive costantemente e che lo ispirano nell’opera.

Le tecniche che utilizza si rifanno allo stile Etrusco, Classico, Gotico e Rinascimentale, dove quest’arte ha conosciuto il massimo splendore. Da qui l’uso di tematiche innovative per creare “nuovi” gioielli: l’architettura e l’anatomia sono elementi costantemente presenti in tutte le sue creazioni, come per la “Collezione Chiese” (1980-1895) e la successiva “Collezione Castelli” (1990) dove, per la prima volta nella storia, s’affaccia al mondo del gioiello lo studio architettonico.

Notevole rilievo anche per l’innovativa collezione “Macchinari Gioiello”: qui il prezioso si veste e risplende di una ricerca apparentemente lontana dall’arte orafa, diventando macchina a propulsione e l’illuminazione. Nella bottega del Maestro Dari si effettuano tutti i passaggi della lavorazione dei gioielli. Dalla fusione alla smaltatura, dall’incisione all’incastonatura delle pietre: tutte le fasi vengono curate con la massima passione. Tuti i lavori sono personalmente seguiti dal Maestro in tiratura limitatissima per le “Collezioni Storiche”, mentre tutti gli altri sono rigorosamente pezzi unici.

Il Museo del Gioiello

A seguito di numerosi studi circa l’albero genealogico della Famigl ia Dari, risulta che le origini fiorentine risalgono almeno al 1630. È ampiamente documentato come gli avi del Maestro fossero abili artisti della pietra, del bronzo e del gioiello.

La prima bottega nacque con Aldebrando Dari nel 1630. Situata in Borgo Pi nti a Firenze, produceva importanti gioielli e piccole sculture in bronzo per i nobili della città e per la chiesa. Di certo, una dinastia dalla grande tradizione Orafa che conta quasi 400 anni di storia.

Il marchio dell’antica bottega fiorentina, una chie sa gotica con le iniziali all‘interno, è rimasto uguale da allora. Alessandro Dari lo usa da oltre 35 anni essendone venuto in possesso dal nonno paterno, senza che al momento ne conoscesse le origini né la storia. Oggi è testimone di una dinastia di Maest ri Orafi che vede in Alessandro Dari l’erede di una storia dalle lunghe origini.

Scuola superiore del gioiello d'arte

La scuola superiore del gioiello d’arte del Maestro Dari continua la tradizione delle antiche botteghe artistiche fiorentine e fornisce un’ esperienza unica fondata sull’unione delle arti. L’apprendimento teorico inizia dall’osservazione delle forme della realtà, dall’esercizio del disegno geometrico e dallo studio della sezione aurea, per arrivare alla riproduzione pratica di elementi architettonici ed anatomici in cera.